Senza categoria

Cucciolo Maschio o femmina?

Spread the love

La domanda che un allevatore si sente fare praticamente tutte le volte, o quasi, è sempre la stessa. Maschio o femmina? Se per il proprio figlio, tranne eccezioni fantascientifiche, non è possibile fare questa scelta, ben diverso è per il fedele compagno.

Da allevatore sinceramente preferisco che tale domanda mi venga sempre posta. Apprezzo le persone che partono sicure o quelle che si sono informate adeguatamente prima e quindi hanno già le idee chiare. Ma mi piace sfatare i luoghi comuni, argomentando riguardo ai pregi e ai difetti di una scelta o dell’altra.

Tralasciamo per ora il discorso della scelta del sesso per un’obiettivo di futuro allevamento occasionale o amatoriale. Questo è un argomento che affronteremo nel prossimo articolo del nostro BLOG.

PREGI E DIFETTI

Luoghi comuni: la femmina è più pulita, è più affettuosa, è più piccola…il maschio scappa, fa pipì in giro…

No la pulizia dipende da educazione, predisposizione del cane e gestione delle uscite da parte del padrone. Non dal sesso dal cane. Se il vostro maschio non scoprirà mai la sessualità o verrà contenuta la sua dominanza difficilmente scapperà o farà pipi in casa. Poi il maschio si può gestire con il pannolino per le gocce di pipì quando si va in giro o nelle case altrui… la femmina no.

E’molto affettuosa sì, ma non c’è differenza così marcata dall’affetto dato da un maschio che è in genere più facilmente indirizzato su un numero ristretto di persone. Ossia la femmina è affettuosa con tutti, il maschio identifica più nettamente i componenti della propria famiglia.

La grandezza nella genetica varia ovviamente da razza a razza. Nei cani di piccola o medio piccola taglia spesso non c’è alcuna differenza. Ossia femmine piccole e maschi grandi e viceversa. Nei cani medio grandi invece la differenza c’è! Nei Rhodesian Ridgeback può essere anche di 10 kg! Vedi foto infondo all’articolo.

E’ ormai un dato scientifico che le femmine prima o poi meglio sterilizzarle per la loro salute. Anche se possono poi andare incontro ad obesità ed incontinenza.

Inoltre dal mio punto di vista personaIe, i cani spesso prendono come punto di riferimento o leader, una persona di sesso opposto a loro. Per cui la persona che acquista un cucciolo per se, deve tenere in considerazione questa cosa.

Infine se il cane maschio inizia a montare il suo carattere può cambiare, e questo lo possono confermare i veterinari. Che spesso si trovano a fare la sterilizzazione chimica per placare gli animi dei maschietti.

In conclusione… meglio scegliere un cane perchè ci piace, ci sta simpatico o ha un carattere che è compatibile con noi, più che focalizzarsi sul genere!

1 commento

  1. Magnificent website. Plenty of useful information here.
    I am sending it to some pals ans additionally sharing in delicious.

    And obviously, thank you for your effort!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *